L’intervista che vi proponiamo oggi è stata fatta in esclusiva ad una ragazza che sfreccia sulle due ruote,lei si chiama Nicole Iavazzo ed arriva dalla Campania.

COM’E’ NATA LA PASSIONE PER LE DUE RUOTE E QUANDO HAI COMINCIATO A CORRERE?

Ho la pista di Casaluce (il proprietario è il padre di Riccardo Russo, un pilota della stok) vicino casa. Mio padre mi ci portava sempre, mi ci portava per guardare. Però un giorno all’età di 5 anni gli chiesi di comprarmi una minimoto, lui me la comprò e da lì nacque tutto. All’inizio non avevo neanche tutte le attrezzature, diciamo che eravamo un po’ incoscienti, ma a me interessava solo correre (si mette a ridere).

COM’E’ STATO IL TUO PRIMO GIORNO IN MOTO?

Non mi ricordo bene com’è stato, ero piccolissima. Ma posso dirti sicuramente che è stato forse il giorno più bello della mia vita, anche perché da quel giorno non ho mai più smesso.

E LA TUA PRIMA GARA?

La mia prima corsa in moto è stata intorno all’età di 7/8 anni, nel campionato italiano di minimoto. Inizialmente non ho fatto tutto il campionato ma solo le prime selettive.

IL SORPASSO PIÙ BELLO?

Il sorpasso più bello che ho fatto è stato a Varano nel 2015, nel campionato Yamaha R125 Cup, è stato un sorpasso in cui mi sono aggiudicata la vittoria.

CHI È STATO IL PILOTA CHE TI HA SEGNATO E FATTO APPASSIONARE AL MONDO DELLE CORSE?

Beh, ovviamente Valentino Rossi, ancora oggi non mi perdo mai una sua corsa.

CHI È NICOLE IAVAZZO FUORI DALLA PISTA? POTRESTI RACCONTARTI PER I LETTORI DI “MOTOMANIA”?

Fuori dalla pista sono una ragazza semplicissima, studio lettere moderne alla Federico II di Napoli. Mi piace tenermi in forma, quindi allenarmi e stare con gli amici. Sono anche una ragazza capricciosa e testarda.

SEI SODDISFATTA DEI RISULTATI CHE HAI OTTENUTO FINO AD ORA?

Sono felicissima di tutto quello che sono riuscita a fare fino ad ora. Per quello devo ringraziare il mio primo fan ed unico sponsor, che ha creduto in me fin dall’inizio, ovvero il mio papà. Sono soddisfatta, perché nonostante i pochi mezzi a disposizione, sono comunque riuscita a far vedere il mio potenziale.

QUANDO SEI IN MOTO A COSA PENSI?

Quando sono in moto non penso a nulla. La mente è come se si spegnesse e cerco di fare sempre il meglio e migliorare giro dopo giro.

DOVE TI ALLENI PIÙ FREQUENTEMENTE?

Allora da piccola mi sono sempre allenata alla pista di Casaluce, ancora oggi qualche volta ci vado, ma visto che la pista è un po’ piccolina e la mia moto è grande di cilindrata (Yamaha R6), vado ad allenarmi spesso ad Airola oppure a Vallelunga.

SE HAI DELLE PAGINE FACEBOOK/INSTAGRAM O SITI INTERNET, LI GESTISCI TE IN PRIMA PERSONA O LI LASCI GESTIRE A QUALCUN ALTRO?

Si, ho una pagina Facebook, si chiama Nicole Iavazzo #80 ed è gestita da me.

 

Francesca Petrilli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: